I fiori si regalano in numero dispari

I fiori si regalano in numero dispari

I fiori sono un regalo gentile, molto amato dal galateo, e adatto a tutte le occasioni.

Si possono regalare fiori:

  • Alla padrona di casa, per ringraziarla di un invito a cena.
  • Per festeggiare una persona cara, in occasione di una ricorrenza.
  • Per scusarsi o per rimediare a un danno.
  • Per fare una sorpresa inaspettata.

Il mazzo dovrebbe sempre essere scelto con cura e attenzione, prediligendo i colori e i profumi più amati dalla destinataria (o dal destinatario, perché no) e tenendo conto del significato esatto che rappresentano (amore, passione, gelosia).

Quanti fiori, dunque, regalare ?

I fiori, secondo il galateo, vanno sempre regalati in numero dispari e in numero minimo di sette (tre e cinque sono effettivamente pochi), anche se un mazzo convincente dovrebbe contenerne almeno undici.

Il numero dispari sottolinea l’importanza dell’omaggio floreale come regalo, da sempre considerato un gesto nobile e indice di grande sensibilità: i fiori non meritano di certo di essere regalati in numero pari, come i calzini, oppure a dozzine come le uova.

E per quanto riguarda il fiore singolo? Questo particolare omaggio ha significato di corteggiamento e dovrebbe essere riservato esclusivamente ai giovani fidanzati (e sottolineiamo giovani, dal momento che un unico fiore sarebbe veramente poca cosa, per rendere omaggio ad un grande amore adulto).

Mariarita.

I fiori si regalano in numero dispari

Foto dal web

 


 Da ricordare
La grigliata
Tutti gli invitati possono partecipare con portate semplici e contribuire all’allestimento del pranzo.

 Non si fa
In taxi
Non si fuma mai, per educazione, e non si risponde al cellulare senza prima scusarsi (si tratta comunque della macchina di un’altra persona).