Il fidanzamento ufficiale

Il primo incontro tra le famiglie dei due fidanzati.

Il fidanzamento ufficiale è un evento ormai caduto in disuso, sempre più spesso sostituito da un semplice pranzo, in cui i genitori dei fidanzati si ritrovano con i figli  per decidere il loro bene. E’ comunque un momento importante, da sfruttare per conoscersi, accettarsi ed immaginarsi come una nuova e grande famiglia.

Primo incontro (obbligatorio).

  1. Il primo incontro avviene sempre a casa della famiglia della fidanzata, dove il futuro sposo si recherà con la sua famiglia.
  2. Il giovane non si presenterà mai a mani vuote, portando sempre un regalo ai futuri suoceri: il regalo più elegante per la madre della fidanzata sarà sempre il mazzo di fiori, spedito a casa con dovuto anticipo.
  3. Nel primo incontro la madre della fidanzata godrà, da parte del fidanzato, di massimo rispetto ed attenzione: ricordiamo che svolgerà lei il ruolo di padrona di casa durante il matrimonio.
  4. Se l’evento comprende una cena, la disposizione a tavola prevede che i due fidanzati siano seduti  al posto d’onore, l’uno accanto all’altro, con lei alla destra di lui.
  5. Il giovane, in questa occasione, donerà alla ragazza l’anello di fidanzamento.
  6. Il pranzo può prevedere la presenza di pochi famigliari o amici intimi.
I consigli del gufetto saggio
Il primo incontro tra le due famiglie è particolarmente significativo per il galateo; in questa occasione, infatti:

  • L’evento è organizzato dalla madre della sposa, che svolgerà il ruolo di padrona di casa nel giorno del matrimonio.
  • Avviene la consegna dell’anello di fidanzamento, il primo anello importante di una donna e il secondo in ordine di importanza dopo la fede nuziale.

Questo incontro è formale a tutti gli effetti e deve comprendere un pranzo da seduti, preceduto da un aperitivo in salotto. La disposizione a tavola è rigorosa, pertanto sono consigliati i segnaposto.

Secondo incontro (facoltativo).

  1. Il secondo incontro avviene a casa della famiglia del fidanzato, dove i familiari del ragazzo ricambiano il primo invito.
  2. La ragazza non si presenterà mai a mani vuote, portando sempre un regalo ai futuri suoceri: il regalo più elegante per la madre della fidanzato sarà ancora il mazzo di fiori, spedito a casa con dovuto anticipo.
  3. La fidanzata ricambierà il dono dell’anello di fidanzamento, regalando al fidanzato un oggetto prezioso.
  4. Se l’evento comprende una cena, la disposizione a tavola prevede che i due fidanzati siano ancora seduti  al posto d’onore, l’uno accanto all’altro, con lei alla sinistra di lui.
  5. Il pranzo può prevedere la presenza di pochi famigliari o amici intimi.
I consigli del gufetto saggio
La fidanzata, nell’acquisto del regalo per il giovane, tenga presente che gli unici accessori concessi all’uomo dal galateo sono la fede e l’orologio; sono ammessi anche i gemelli e il fermacravatta, ma non devono essere troppo preziosi.

Ricevimento (falcoltativo).

  1. Il ricevimento è un’occasione per condividere la promessa di matrimonio al di fuori delle amicizie e delle parentele ristrette.
  2.  L’invito avviene con partecipazione scritta, contenente il biglietto di annuncio e il cartoncino di invito al ricevimento. Come per tutti gli inviti formali, sarà obbligatoria una risposta.
  3. I partecipanti al ricevimento non sono obbligati a fare un regalo, in quanto si presume che riceveranno a breve l’invito al matrimonio; il galateo consiglia, tuttavia, di  spedire con dovuto anticipo dei fiori alla promessa sposa.
  4. Se l’evento prevede una cena da seduti, la disposizione a tavola vedrà i due fidanzati seduti  al posto d’onore, l’uno accanto all’altro, con lei alla sinistra di lui.

Il fidanzamento ufficiale

Foto dal web



Argomenti correlati:

 


RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Come presentarsi a un appuntamento
Essere intellettuali ma non saccenti (il saccente è colui che esalta la propria cultura personale, facendo sentire gli altri ignoranti).

 Non si fa
Regali da evitare
Crisantemi: in Italia sono considerati fiori da cimitero e, pertanto, non vanno mai regalati.