Il galateo del bacio

Il galateo del bacio

Un gesto di affetto profondo, da eseguire, quasi sempre, privatamente.

Il bacio è una manifestazione di affetto molto intima e, pertanto, non dovrebbe mai essere eseguito in pubblico: proprio come il baciamano, ci si dovrebbe baciare soltanto privatamente, nei palchi a teatro, nelle stazioni e negli aeroporti. Il bacio, infatti, dovrebbe nascere esclusivamente da pensieri sinceri ed affettuosi e, mai e poi mai, diventare un gesto abitudinario. Oggi, tuttavia, il bacio è diventato una forma di saluto piuttosto frequente, soprattutto tra le donne e, di conseguenza, anche il galateo moderno ha assunto posizioni meno rigide in materia: il doppio bacio sulla guancia è ormai così diffuso da essere stato codificato come bacio formale. Diciamo che, in linea di massima, non ci si dovrebbe mai baciare in luoghi pubblici quando la situazione è inopportuna, come ad esempio per strada o in mezzo a gruppi numerosi di persone: unica eccezione, ovviamente, nel caso del bacio formale.

Saranno, dunque, forme di bacio da eseguire privatamente:

  • Il singolo bacio sulla guancia, che indica affetto profondo.
  • Il bacio sulla fronte, che indica sentimenti paterni e protezione.
  • Il bacio d’amore e di passione, che non ha certo bisogno di descrizione.

E per quanto riguarda i bambini? Il galateo è molto rigido in materia: i bambini dovrebbero essere baciati soltanto dai genitori e, in via eccezionale, dai nonni e dagli zii. Le altre persone, anche se in rapporto di amicizia con i genitori, si dovrebbero astenere in segno di rispetto.

Mariarita.

Il galateo del bacio

Foto dal web

 


 Da ricordare
La musica
Appuntamento in casa: come per l'aperitivo, la musica deve essere presente in sottofondo, a volume basso, per non disturbare la conversazione; la colonna sonora dovrebbe essere scelta con attenzione, in modo tale da fissare nella mente dell'ospite i momenti più belli della serata trascorsa.

 Non si fa
Le cose da evitare nel rapporto di coppia
Non contraddire mai, davanti agli altri, il proprio partner in modo sprezzante.