La prima comunione

Un evento importante nella vita sociale e religiosa del bambino.

  1. La prima comunione è un evento principalmente di carattere spirituale e, come tale, dovrebbe essere vissuto; è considerato dal galateo un evento intimo e formale, come il battesimo.
  2. Indipendentemente dalle considerazioni di carattere religioso, comunque, in questa giornata si deve sempre svolgere una festa in onore del piccolo protagonista.
  3. Il ricevimento dovrebbe essere riservato solo agli amici e ai parenti più cari; gli invitati non dovrebbero superare le 15 persone.
  4. Per gli uomini è d’obbligo indossare l’abito (è considerata, come il battesimo, un’occasione formale).
  5. Per le donne sono consigliate maniche lunghe e gonna al ginocchio.
  6. Assolutamente vietati vestiti dai colori vistosi e in generale tutti gli eccessi: trucco troppo pesante, abbronzatura da spiaggia, gioielli troppo vistosi …
  7. Genitori e parenti sono invitati a non disturbare troppo la cerimonia, scattando fotografie: la soluzione ideale sarebbe quella di accordarsi con gli altri genitori, per assumere un fotografo comune.
  8. Per i regali si possono seguire le indicazioni del battesimo (quindi doni relativi al sacramento oppure utili per il futuro).
  9. Coloro che desiderano conservare la tradizione del ricordino, possono scegliere il classico cartoncino bianco, con una frase semplice ed elegante.

La prima comunione

Foto dal web


Esempio.

Ricordino di prima comunione conforme al galateo, stampato su cartoncino.

Ricordino prima comunione



Argomenti correlati:

 


RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Come presentarsi a un appuntamento
Essere intellettuali ma non saccenti (il saccente è colui che esalta la propria cultura personale, facendo sentire gli altri ignoranti).

 Non si fa
Regali da evitare
Crisantemi: in Italia sono considerati fiori da cimitero e, pertanto, non vanno mai regalati.