Le seconde nozze

Le seconde nozze: un evento all’insegna della discrezione.

  1. La scenografia del secondo matrimonio, secondo il galateo, deve essere  molto più sobria rispetto a quella del primo: anche il numero degli invitati sarà molto più ristretto.
  2. Per il secondo matrimonio non si fanno più annunci scritti: l’invito viene fatto esclusivamente per telefono.
  3. L’abito da sposa tradizionale non è adatto, in quanto viene a mancare tutta la simbologia del primo matrimonio; si dovrebbe evitare anche il bianco, tradizionale simbolo di purezza. Un tailleur chiaro per la sposa e un abito scuro per lo sposo saranno l’abbigliamento ideale.
  4. Il bouquet della sposa, secondo il galateo, non deve essere tutto bianco.
  5. No assoluto a paggetti e damigelle, nemmeno se si tratta dei propri figli.
  6. La sposa non dovrebbe essere accompagnata dal padre: in questa occasione è preferibile che si presenti all’altare col futuro marito.
  7. No assoluto alla torta multipiano e a festeggiamenti eccessivi: assai preferibile un piccolo ricevimento a casa, dopo il breve viaggio di nozze.
  8. Il servizio fotografico dovrebbe essere evitato e sostituito con foto scattate dagli amici.
  9. I figli del primo matrimonio, se maggiorenni, si avrà l’accortezza di invitarli solo se sono d’accordo di partecipare, dopo averli avvisati precedentemente.
  10. E’ consigliabile, inoltre, non invitare mai gli ex-coniugi, anche se i rapporti sono ottimi: il galateo non lo prevede, in quanto potrebbe facilmente creare situazioni di imbarazzo.

Le seconde nozze

Foto dal web



Argomenti correlati:

 


RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Il battesimo
Le donne sceglieranno colori chiari, evitando tassativamente il nero (anche perché non adatto, in quanto il battesimo si fa sempre di giorno).

 Non si fa
Il menu
Evitare sempre che in uno stesso menu ci siano due ricette che contengono gli stessi ingredienti, salvo casi particolari (come nel menu a tema), e che due piatti abbiano lo stesso tipo di cottura.