Tazze, tazzine e cucchiaini

Tazze, tazzine e cucchiaini

Dieci importanti regole, relative a tazze, tazzine e cucchiaini.

1. Il cucchiaino serve principalmente per mescolare
Dunque, possibilmente, non dovrebbe essere avvicinato alle labbra, né essere usato per raccogliere la schiuma del cappuccino sul fondo della tazza, per gustarla.
2. Le tazze e le tazzine sono contenitori per alimenti liquidi
Le tazze e le tazzine, così come i bicchieri,  hanno la funzione di contenere esclusivamente alimenti liquidi, da assumere bevendoli direttamente dal bordo: non sono pertanto adatte ad ospitare frammenti di cibo solido. Ecco il principale motivo per cui non si deve mai fare la zuppetta al bar: a parte la sgradevole fuoriuscita di caffè o latte dai bordi che si produrrebbe, i frammenti di croissant o biscotti che si depositano sul fondo della tazza dovrebbero poi essere recuperati con il cucchiaino che, come abbiamo visto nel punto precedente, serve principalmente per mescolare.
3. Il cucchiaino, all’interno della tazza, deve essere sempre in movimento
In caso contrario sarà posizionato sul piattino (uno dei motivi per cui, quest’ultimo, viene sempre servito con tazze e tazzine). Vietato dunque abbandonarlo dentro la tazzina, al termine della colazione.
4. Lo zucchero si mescola muovendo il cucchiaino dal basso verso l’alto
Non, dunque, in senso rotatorio: mescolando non si deve, inoltre, toccare il fondo della tazzina, né produrre rumori fastidiosi, urtandone ripetutamente il bordo con il manico del cucchiaino.
5. La bustina si apre eseguendo un piccolo strappo sull’angolo
Successivamente si farà cadere lo zucchero da pochi centimetri di altezza. Le bustine di zucchero si possono agitare, per separare meglio i granelli all’interno, ma con estrema discrezione: evitare sempre di sventagliarle platealmente.
6. Il caffè si macchia con il latte come prima operazione
Solo successivamente si aggiungerà lo zucchero.
7. L’acqua andrebbe bevuta prima del caffè o del cappuccino
Molto spesso, con il caffè o il cappuccino, viene servito un piccolo bicchiere d’acqua: se consumata prima, facilita la pulizia delle papille gustative, permettendo di apprezzarne maggiormente il gusto.
8. Evitare i risucchi
Come insegnano le regole base del galateo, evitare sempre i rumori corporali a tavola: non sono dunque ammessi fastidiosi risucchi, bevendo il caffè dalla tazzina o il cappuccino dalla tazza.
9. La tazzina si impugna tenendo il manico tra pollice e indice
Sempre con il mignolo aderente alle altre dita della mano: i leziosi sventagliamenti del mignolo sono banditi dal galateo.
10. Tazze e tazzine si avvicinano alla bocca e non viceversa
Tazze e tazzine, così come le posate, si portano alla bocca mantenendo il busto eretto: sono infatti gli strumenti per consumare il cibo che si devono avvicinare alla bocca.

Mariarita.

Tazze, tazzine e cucchiaini

Foto dal web

 


 Da ricordare
Al bar
E'consentito intingere pezzi di brioche, mai fare la zuppetta con la brioche intera.

 Non si fa
Il comportamento a tavola
Non ci si passa mai il piatto, per condividere del cibo eventualmente avanzato.