Test – Annunci e partecipazioni


I biglietti da visita degli sposi.

Rispondere alle seguenti domande:

1) Quando si riceve la sola partecipazione di matrimonio:

2) Nella partecipazione tradizionale i nomi dei genitori sono così disposti:

3) Nell'annuncio tradizionale i nomi dei genitori sono così disposti:

4) L'indirizzo sulla busta della partecipazione:

5) All'interno della busta della partecipazione è possibile inserire:

6) Sulla partecipazione, i nomi di una coppia di genitori separati:

7) Sulla partecipazione, i nomi di una coppia di genitori divorziati:

8) La partecipazione non dovrebbe essere usata:

9) Sul cartoncino di invito al ricevimento, è sempre bene indicare la sigla:

10) Sulla busta della partecipazione, è sempre bene indicare:

11) Quando si riceve la sola partecipazione di matrimonio:

12) Se si riceve il solo annuncio di matrimonio:

13) Le partecipazioni, preferibilmente, dovrebbero essere:

14) Le partecipazioni, preferibilmente, dovrebbero essere spedite:

15) Le partecipazioni, secondo il galateo, devono sempre essere:

16) All'interno della busta dell'annuncio è possibile inserire:

17) Nell'indirizzo sulla busta della partecipazione, davanti ai nomi dei destinatari, devono sempre essere omessi/e:

18) Nell'indirizzo sulla busta della partecipazione, la forma più corretta per indicare il destinatario è:

19) Per invitare al ricevimento il signor Mario Rossi, la moglie Luisa ed il figlio Luca, si indicherà sulla busta della partecipazione:

20) E’ possibile formulare l’invito al ricevimento sullo stesso cartoncino della partecipazione?




Argomenti correlati:

RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Al bar
Nell'atto di consumare il caffè, se ci si allontana dal bancone, la tazzina deve essere tenuta appoggiata sul piattino, esattamente come per il caffè preso in casa.

 Non si fa
Il comportamento a tavola
Non distendere le gambe, per non disturbare il commensale che si trova di fronte.