A teatro

Regole di buon comportamento a teatro.

  1. Il teatro non è un cinema: la rappresentazione è unica e si arriva sempre puntuali, mai a spettacolo iniziato.
  2.   L’abbigliamento, alle prime, deve essere rigorosamente da sera, in rispetto alle nobili origini di quest’arte. Durante le repliche, invece, si può vestire in modo più sobrio, cercando di essere comunque eleganti.
  3. Quando si raggiunge il proprio posto in una fila o lo si abbandona, non si danno mai  le spalle alle persone che si oltrepassano.
  4. Se un uomo accompagna una signora, il posto di quest’ultima sarà sempre quello più centrale o con la visibilità migliore.
  5. Durante un intervallo, se una signora desidera andare nel ridotto, l’uomo è sempre tenuto ad accompagnarla.
  6. Durante lo spettacolo, evitare di far rumore, tossire troppe volte, soffiarsi ripetutamente il naso; vietato inoltre fischiare o fare urla di disapprovazione: il dissenso lo si esprime rimanendo in silenzio.
  7. Per quanto detto al punto precedente, se le condizioni di salute non permettono di seguire la rappresentazione in silenzio, è buona educazione rinunciare allo spettacolo (anche se si deve rinunciare al rimborso del prezzo del biglietto).
  8.  Al termine dello spettacolo, raggiungere il guardaroba senza fretta, educatamente e rispettando la coda.
I consigli del gufetto saggio
A teatro e in televisione, gli spettatori non dovrebbero mai vestirsi di viola. Nell’antichità, infatti, gli attori delle compagnie teatrali pativano letteralmente la fame nel periodo di Quaresima, simboleggiato proprio dal colore viola, durante il quale le rappresentazioni teatrali erano interrotte. Molti artisti lo considerano, ancora oggi, di cattivo auspicio.

A teatro

Foto dal web



Argomenti correlati:

 


RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Inizio di un evento
Il padrone di casa (può essere sostituito da un amico intimo della padrona, se single) apre la porta e riceve gli ospiti, aiutandoli a spogliarsi dei soprabiti e cappotti che vengono riposti nell’armadio o sul letto. Il momento dell'accoglienza è fondamentale perché, nelle relazioni sociali, la prima impressione è quella che conta: anche la scelta della musica dovrà essere fatta con cura. Il padrone di casa interviene anche in presenza di un cameriere.

 Non si fa
Affrontare una separazione
Non usare la parola "ex" da sola; il galateo ammette i termini "ex-marito" ed "ex-moglie", anche se la forma più elegante è chiamare il precedente coniuge per nome.