Dieci regole di galateo per un pranzo di lavoro

Dieci regole di galateo per un pranzo di lavoro

Dieci regole di galateo a tavola, utilissime in occasione di un pranzo di lavoro.

  1. Il tavolo deve sempre essere prenotato in anticipo e in un locale ben conosciuto, al fine di evitare imprevisti.
  2. Gli ospiti devono sempre essere i primi a ordinare: questo ci permetterà di calibrare le nostre scelte in base ai loro piatti (come vedremo nel punto successivo).
  3. Scegliere sempre una quantità di cibo non superiore (o inferiore) a quella dei nostri ospiti, in modo da evitare di terminare il pasto prima o dopo gli altri.
  4. Se si è a conoscenza di particolari esigenze alimentari degli invitati, verificare (in fase di prenotazione) se il ristorante è in grado di preparare piatti vegetariani o se dispone di alternative per particolari intolleranze.
  5. Ordinare rapidamente e avendo le idee ben chiare: un pranzo di lavoro, tradizionalmente, non si può protrarre troppo a lungo.
  6. Non scegliere cibi complessi da mangiare o troppo conditi: il rischio di macchiare giacca, cravatta o tailleur deve essere minimizzato.
  7. Ordinare sempre portate di costo medio: evitare i cibi troppo cari o quelli troppo economici.
  8. Mai chiedere al cameriere variazioni complicate sui piatti di portata (sono ammesse solo quelle semplici, come sostituire un contorno di verdure).
  9. Non lamentarsi del cibo: se qualcosa non è di nostro gradimento, lo si deve semplicemente lasciare nel piatto, senza commentare.
  10. Trattare con il massimo rispetto il personale: se ci sono dei problemi, la cosa migliore è allontanarsi dal tavolo e discuterne in disparte con i responsabili di sala o il direttore.

Lo scopo di queste regole, come potete notare, è quello di dimostrare il massimo riguardo per i nostri invitati, cercando di evitare gli imprevisti e di attirare su di sé l’attenzione con comportamenti negativi.

Sono regole, ovviamente, valide sia per gli ospiti che per le persone che rivolgono l’invito.

Mariarita.

Dieci regole di galateo per un pranzo di lavoro

Foto dal web

 


 Da ricordare
Come apparecchiare
Le posate incrociate indicano che il pasto è ancora in corso e si sta facendo una pausa; le posate allineate parallelamente e con i manici posti a ore 18.30, oppure 16.20, che la consumazione della portata è terminata.

 Non si fa
Per le scale
Non si può correre né parlare a voce alta, in particolar modo transitando sui pianerottoli, davanti alle porte di ingresso.