La consegna dei fiori

La consegna dei fiori

Il galateo e la consegna dei fiori.

In base al galateo, ogni mazzo di fiori deve sempre essere accompagnato da un biglietto, preferibilmente scritto a mano dal donatore. E’ possibile, in contesti formali, allegare al mazzo di fiori il biglietto da visita personale, anche se questa soluzione, troppo impersonale, è sconsigliabile nel caso in cui il mazzo rappresenti una testimonianza d’affetto.

Se il mazzo viene recapitato a domicilio dal fioraio, il donatore provvederà a consegnargli di persona il biglietto da allegare; se ciò non fosse possibile, come nel caso di un ordine su internet, fatto da una località a lunga distanza, il fioraio stesso provvederà a compilare un biglietto con la frase scelta dal donatore oppure, in assenza di essa, indicando semplicemente nome e cognome del cliente. Se la frase è molto personale e il donatore non può scriverla di suo pugno, sarà preferibile che venga stampata sul biglietto (e non scritta a mano dal fioraio).

Quando il fioraio consegna un mazzo di fiori, questo verrà avvolto in cellophane e corredato di nastri e fiocchi; nel caso in cui, tuttavia, il donatore consegni il mazzo di persona, si dovrà evitare, nei limiti del possibile, qualunque tipo di involucro (come se i fiori fossero stati appena colti in giardino).

Ogni mazzo di fiori prevede un ringraziamento da parte del ricevente: il ringraziamento dovrà, sempre, essere di tipo scritto per mazzi inviati in occasione di matrimoni, funerali o compleanni. Non è necessario ringraziare, invece, per mazzi che rappresentano essi stessi un ringraziamento, come quelli, ad esempio, inviati il giorno successivo ad una cena o ad un evento importante.

Mariarita.

La consegna dei fiori

Foto dal web

 


 Da ricordare
Come apparecchiare
Sopra il piatto vengono poste le posate per il dolce e la frutta e i manici delle posate dovranno essere rivolti verso la mano destinata ad utilizzarle: destra per il coltello e il cucchiaio, sinistra per la forchetta. Se è presente il coltello, dovrà occupare la posizione più vicina al piatto ed avere la lama rivolta verso il bordo. Le posate per la frutta devono occupare la posizione più vicina al piatto, quelle da dessert completano in alto la preparazione.

 Non si fa
Luoghi di culto
Non commentare a voce alta i quadri alle pareti o le opere d’arte esposte.