Souvenir

Souvenir: i nostri ricordi di viaggio, con un pizzico di bon ton.

  1. Cartolina illustrata:  presuppone una certa confidenza con il destinatario ed è leggibile da tutti: sarebbe quindi una gaffe scrivere su di essa frasi personali o goliardiche. L’ideale è un saluto breve e affettuoso, mentre la sola firma è assolutamente insignificante. Da evitare, inoltre, l’eccesso di cartoline: non è assolutamente il caso di inviare i propri saluti da ogni località che si ha avuto la possibilità di visitare; non tutti i destinatari, infatti, potrebbero essere così fortunati.
  2. Abbigliamento tipico: quando si torna, soprattutto da Paesi esotici, si tende a indossare, al rientro, capi di abbigliamento locale, che spesso sono inadatti e addirittura ridicoli da vedere in aeroporto. Il consiglio è di mantenere, al rientro, lo stesso abbigliamento indossato alla partenza.
  3. Fotografie e video: evitare di annoiare amici e parenti con la visione di diapositive o filmini girati durante le vacanze, che il più delle volte interessano soltanto ai partecipanti del viaggio. L’ideale è di invitare alla proiezione soltanto chi vi ha partecipato, dopo aver selezionato accuratamente le fotografie e i video più significativi.
  4. Racconti di viaggio: evitare di scendere troppo nei dettagli (descrizioni di locali e ristoranti, indirizzi di luoghi amabili ma poco conosciuti), informazioni che interesserebbero solo quei viaggiatori che intendano, in futuro, recarsi negli stessi luoghi. Astenersi, nel modo più assoluto, dal raccontare amori e conquiste delle vacanze.

Souvenir

Foto dal web



Argomenti correlati:

 


RECENSIONI
I migliori libri di galateo e le guide più autorevoli al matrimonio, consigliati da Maison Galateo.

Le recensioni di Maison Galateo


IN PRIMO PIANO
recensione_abito_da_sposa   recensione_matrimonio_da_sogno   recensione_abito_dei_sogni   recensione_il_tovagliolo_va_a_sinistra   


 Da ricordare
Altre forme di saluto
Stretta di mano: deve essere brevissima, eseguita con la mano destra e modulata, relativamente a forza e intensità, sulle caratteristiche della persona che si ha di fronte.

 Non si fa
Regali da evitare
Oggetti relativi ad argomenti sconosciuti al donatore: una bottiglia di vino regalata da una persona inesperta, oppure un libro di un autore mai letto prima, saranno, con buona probabilità, regali sbagliati.